PRIVERNO. Museo archeologico

Sorry there has been a problem with your feed.

Museo Archeologico

Priverno

Il museo si trova in pieno centro storico all’interno di palazzo Valeriani – Antonelli, prestigiosa dimora storica di origine medievale che fu la residenza di varie famiglie nobili della zona.
Il Museo Archeologico è stato istituito nel 1986, in contemporanea con l’istituzione dell’Area archeologica Privernum e il Museo Medievale di Fossanova. Tra le due realtà museali, ognuna con una differente identità, al Museo Archeologico era affidato il compito di rappresentare la storia più antica. Prima di arrivare nella sede attuale, il museo è stato ospitato per alcuni decenni nell’ottocentesco Palazzo del Vescovado, dove fu inaugurato nel 1996.
L’allestimento espositivo del museo archeologico, dedicato a Privernum, si inserisce in maniera gradevole nelle dodici sale decorate del Palazzo. Il percorso museale conduce il visitatore nella scoperta delle più antiche fasi di vita della città, colonia romana fondata nel II secolo a.C. e gli permette di ricomporre gli aspetti di quella che fu la vita nella cittadina dal II secolo a tutto il periodo romano.
I numerosi oggetti in esposizione, tra cui statue, ritratti, terrecotte e mosaici, provengono da una collezione che attualmente conta oltre 5000 pezzi. Tale numero è stato raggiunto solo a partire dal 1991, quando vennero promosse nuove campagne di scavo. L’ottimo esito degli scavi permise di ampliare la collezione iniziale che nel 1986 contava solo trenta pezzi, materiali rinvenuti casualmente e poi conservati nei magazzini del Comune.
Tra i materiali rinvenuti a Privernum spiccano i mosaici: nel corso degli scavi portati avanti gli scorsi decenni sono venuti alla luce oltre quaranta pavimenti con svariate decorazioni geometriche.
Esposto nel museo un raffinato mosaico policromo risalente alla prima metà del I secolo a.C. che decorava il tablino, stanza di rappresentanza di una casa di un patrizio che era costruita nei pressi del foro e degli edifici di rappresentanza. Il mosaico si estende per oltre 30 mq ed è decorato con un motivo a cassettonato prospettico. E’ arricchito da una soglia che si articola su quasi cinque metri che illustra un paesaggio ambientato lungo il fiume Nilo il cui autore fu probabilmente un maestro proveniente dall’Egitto che seppe rappresentare con grande capacità la vita nei pressi del fiume.
Indirizzo: Piazza Giovanni XXIII – Priverno (LT)
Telefono: 0773 912306 – 0773 912307
Fax: 0773 912307
E-mail: musarchpriverno@libero.it
Orari di apertura: DAL 1 SETTEMBRE AL 30 GIUGNO sabato e domenica e festivi 10.00-13.00/15.00-18.00 DAL 1 LUGLIO AL 31 AGOSTO sabato e domenica e festivi 10.00-13.00/17.00-20.00 chiuso Natale, Capodanno, Pasqua, Ferragosto Aperture su prenotazione a richiesta con almeno 5 giorni di anticipo.

Vuoi segnalarci un itinerario?

Desideri promuovere un evento?

Hai notato un'emergenza archeologica o architettonica?

Contattaci!

13 + 2 =